La Calabria è la culla preferita delle tartarughe Caretta

Tartaruga Caretta Caretta - Casa Gemma B&B Lamezia Calabria

La zona costiera detta Costa dei Gelsomini, in provincia di Reggio Calabria, è il sito riproduttivo dove si incentra l’80% dei nidi di tartarughe Caretta caretta, una tartaruga marina che torna ogni anno a riprodursi nella nostra regione.

È di fondamentale importanza che il sito, prezioso patrimonio di biodiversità, venga tutelato e protetto: a questo scopo infatti è stato promosso il progetto Life Caretta Calabria finanziato nel 2013 nell’ambito del programma Life della DG Ambiente della Commissione Europea e che si concluderà nel 2017. Sono stati quindi predisposti piani di informazione indirizzati ai cittadini e agli amministratori locali degli arenili coinvolti, per rispettare la tartaruga e gli habitat marino-costieri a cui essa è legata. Lo spianamento e la pulizia meccanica delle spiagge, il passaggio di mezzi fuoristrada, l’inquinamento luminoso sul litorale e il fenomeno dell’erosione costiera sono solo alcuni dei fattori che possono costituire un pericolo per la sopravvivenza della specie.

Ma la più grave delle minacce è la pesca: si stima infatti che almeno 60.000 esemplari siano catturati ogni anno nel Mediterraneo, e che almeno 20.000 rimangano vittime nelle acque italiane.

Life Caretta Calabria sta quindi operando per coinvolgere i Comuni della costa Ionica al fine di realizzare un Protocollo comune per la gestione delle spiagge, insieme ad alcuni interventi volti a prevenire l’erosione costiera, migliorando allo stesso tempo la conoscenza della specie da parte dei pescatori in modo tale da evitare la cattura accidentale della Caretta.

Ti piace questa pagina? Condividila sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.