Lamezia Summertime

Lamezia Summertime - Casa Gemma B&B Calabria Lamezia Terme

Anche quest’anno è stato ricco e variegato il cartellone degli eventi in città.

Teatro e Cinema in primo piano, ma anche musica e Teatro di strada.

E’ iniziato con “Napule è…n’ata storia”, spettacolo interpretato da Mariangela D’Abbraccio, omaggio ai grandi artisti di Napoli, da Pino Daniele ad Edoardo de Filippo, tra i ruderi dell’Abbazia Benedettina di S. Eufemia, fondata intorno all’anno 1000 da Roberto il Guiscardo.

Ed è proseguito con la rassegna cinematografica all’aperto, che ha visto al proiezione di ben 14 pellicole e perfino un Festival del Cinema Muto musicato dal vivo!

Ma non solo, ogni film è stato preceduto dalla proiezione di un cortometraggio della durata di 15 minuti che inaugura la prima edizione di un Festival del Cortometraggio, curato da Roberto Roversi.

Ed ancora, il Festival Internazionale del Teatro di strada, cinque giorni di esibizioni, musica, spettacoli, acrobazie, giocolerie, che affascinano grandi e piccoli con artisti internazionali e burattinai di casa nostra.

Dal Circus Unartiq, spettacolo di teatro-circo ad alta quota in cui le acrobazie incontrano la poesia, dove l’equilibrismo, le giocolerie ad altezze vertiginose, gli straordinari numeri col trapezio, ci hanno fatto vivere una fiaba.

E poi Takabum, giardino sonoro in movimento che esplode in una miscela di suoni funk e easy capaci di trascinare in strada anche i più pigri.

Il Drago Bianco, spettacolo di fuoco dedicato all’Etna e Circo Ramingo, street circus in cui le arti circensi incontrano la danza acrobatica aerea con una buona dose di humor; da La Sbrindola, che unisce un’incredibile ricerca musicale e ritmica ad una estroversa e bizzarra giocoleria, spettacolo di grande energia e molto coinvolgente, al Teatro della Maruca, spettacolo di burattini tradizionali intagliati nel legno, fino a Nando e Maila, Sconcerto d’amore, acrobazie musicali di una coppia in dis-accordo, concerto-spettacolo comico con acrobazie aeree, giocolerie musicali e prodezze sonore.

Ed infine ancora la Sand Art, in cui le mani sulla sabbia raccontano storie affascinanti, in cui forme, colori e materiali si trasformano continuamente.

Ce n’è per tutti i gusti, spettacoli di strada, esibizioni circensi, sand art, acrobati, burattinai, trapezisti e giocolieri, pazze e scatenate Bande hanno trascinato in strada tutta la città.

Ti piace questa pagina? Condividila sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.